Imposta di soggiorno

Imposta di soggiorno

Con delibera di Consiglio Comunale n.73 del 10 dicembre 2012 è stata istituita l’imposta di soggiorno, in applicazione dell’art.4 del D.Lgs.n.23 del 14.03.2011.
Con successiva delibera di Consiglio Comunale n.115 del 21 dicembre 2017 è stato approvato il nuovo Regolamento che discilpina l’imposta di soggiorno, in applicazione dell’art.4 del D.Lgs.n.23 del 14.03.2011.
L’applicazione dell’imposta decorre dal 1° gennaio 2013.
L’imposta è corrisposta per ogni pernottamento nelle strutture ricettive ubicate nel territorio del Comune di Forio, fino ad un massimo di 7 (sette) pernottamenti consecutivi, ed è corrisposta per ogni pernottamento per il periodo dal 1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno.
L’ imposta è dovuta dai soggetti, non residenti nel Comune di Forio, che pernottano nelle strutture ricettive, nelle imbarcazioni da diporto e nelle case private.
Il soggetto responsabile degli obblighi tributari è il gestore della struttura ricettiva presso la quale sono ospitati coloro che sono tenuti al pagamento dell’imposta.
Sono esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno:
a) i minori fino al compimento del diciottesimo anno di età;
b) gli appartenenti alle forze dell’ordine in servizio nel nostro territorio inviati dalle autorità di polizia per potenziare organico in considerazione dell’afflusso turistico;
c) le persone ospitate gratuitamente in relazione alle iniziative programmate dal Comune con la collaborazione delle associazioni di categoria.
d) i soggetti con invalidità al 100% con indennità di accompagnamento erogato da INSP e INAIL e relativo accompagnatore, previa documentazione da rilasciare in copia alla struttura ricettiva.

E’ possibile pagare tramite bonifico bancario all’Iban IT40K0514239930CC1380000012 / BIC BCPTITNN ovvero tramite il servizio PagoPA.

Per ulteriori chiarimenti rivolgersi a Pina Iuliano 081-3332998


Documentazione allegata

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto