Avvisi

9 Aprile 2021

Consiglio comunale, approvato il bilancio di previsione 2021 e pluriennale 2021/2023

Davide Castagliuolo: “Sul fronte degli investimenti, sono programmati circa 35.000.000 di euro nei prossimi 3 anni, di cui oltre venti milioni, più della metà, già nel 2021”

Questa mattina, presso la sala conferenza “Lucia Capuano” ha avuto luogo il consiglio comunale. Ad essere stati discussi e messi ai voti sono stati tutti i punti previsti all’Ordine del giorno.

Sono stati, infatti, approvati il regolamento per la disciplina del Canone di Concessione per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate e il regolamento per l’istituzione e la disciplina del Canone Unico Patrimoniale (decorrenza 1 gennaio 2021).

A seguito di una attenta relazione presentata dal consigliere Davide Castagliuolo (che si allega in maniera integrale, ndr) è stato anche approvato il DUP 2021 e pluriennale 2021/2023 e il Bilancio di previsione 2021 e pluriennale 2021/2023.

“La manovra di bilancio di previsione del 2021 – ha dichiarato Davide Castagliuolo – non può non tener conto di quanto successo nel 2020. Abbiamo affrontato una pandemia che si protrae tuttora e che non accenna a dare concreti segnali di rallentamento. L’Amministrazione Comunale, nel corso del 2020, con l’intento di aiutare imprese, lavoratori e famiglie, ha messo a disposizione risorse proprie per oltre 2.000.000 di euro più 400.000 come fondi Regionali per buoni spesa.

Ed è partendo da queste considerazioni che si è improntata la manovra di bilancio di previsione 2021 all’insegna della continuità: per interventi e servizi saranno erogate le stesse risorse della previsione di bilancio 2020, senza agire, in alcun modo, sulla pressione tributaria a carico di famiglie e imprese.”

Sono tanti gli interventi realizzati dall’amministrazione comunale e tanti quelli che prevede di portare a termine, come anche gli obiettivi prefissati, tutti rivolti al sostegno alle imprese, alle famiglie e alla riqualificazione continua del territorio. Linee guida che stanno caratterizzando l’agire dell’amministrazione fin dal suo insediamento.

Oltre ad aver approvato i punti riguardanti il riconoscimento di debiti fuori bilancio e il punto sul regolamento per la formazione e gestione dell’albo fornitori telematico per l’affidamento di contratti pubblici sotto soglia o mediante procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara, è stato anche approvato l’atto di indirizzo per la l’istituzionalizzazione della Festa Patronale di San vito Martire.

BILANCIO DI PREVISIONE – L’INTERVENTO DEL CONSIGLIERE DAVIDE CASTAGLIUOLO

Durante i lavori del consiglio Comunale, il consigliere Davide Castagliuolo ha illustrato tutti i punti del dettagliato documento.

“Il presente lavoro è stato sviluppato con la collaborazione del Sindaco, degli Assessori, dei Consiglieri, del Segretario Comunale e del Responsabile del servizio finanziario.

Attraverso l’analisi puntuale di ogni settore, abbiamo sviluppato gli interventi, i progetti e le iniziative, oltre a elementi concreti finalizzati a dare attuazione a quelle che sono le progettualità generali contenute nelle linee programmatiche.

Il Bilancio di previsione è l’espressione e la sintesi contabile della programmazione dell’Ente, il cui scopo è di perseguire gli obiettivi del programma elettorale, oltre che a rispondere alle necessità della collettività.

E’, nel suo insieme, uno strumento tecnico che esprime, con chiarezza e precisione, il fabbisogno finanziario e la sua sostenibilità, assolvendo, al tempo stesso, alle funzioni di indirizzo politico-amministrativo.

La manovra di bilancio di previsione del 2021 non può non tener conto di quanto successo nel 2020.

Abbiamo affrontato una pandemia che si protrae tuttora e che non accenna a dare concreti segnali di rallentamento.

L’Amministrazione Comunale, nel corso del 2020, con l’intento di aiutare imprese, lavoratori e famiglie, ha messo a disposizione risorse proprie per oltre 2.000.000 di euro più 400.000 come fondi Regionali per buoni spesa.

Ed è partendo da queste considerazioni che si è improntata la manovra di bilancio di previsione 2021 all’insegna della continuità: per interventi e servizi saranno erogate le stesse risorse della previsione di bilancio 2020, senza agire, in alcun modo, sulla pressione tributaria a carico di famiglie e imprese.

Per l’anno in corso la Giunta ha deciso di non aumentare le aliquote dell’IMU e delle addizionali comunali TARI, TOSAP,TASSA SOGGIORNO etc…

Inoltre saranno destinate risorse ce possano garantire una rete di protezione per le categorie più deboli, per un importo di euro 300.000.

A livello di spesa corrente, l’obiettivo è stato quello di confermare le risorse per servizi e progettualità previsti in sede di approvazione del bilancio 2020, anche ricorrendo ad una quota dei circa 3.300.000 euro di fondi COVID 19, assegnati lo scorso anno e destinati a finanziare le minori entrate a causa della pandemia (circa 5.000.000 di euro).

Sul fronte degli investimenti, sono programmati circa 35.000.000 di euro nei prossimi 3 anni, di cui oltre venti milioni, più della metà, già nel 2021.

I principali investimenti previsti nel 2021 sono i seguenti:

  • Opere esterne di difesa del porto  EURO 9.500.000
  • Sistemazione cimitero Forio con nuovi loculi EURO 800.000
  • Lungomare “CRISTOFARO COLOMBO” primo lotto EURO 750.000
  • Lungomare “CRISTOFARO COLOMBO” secondo lotto EURO 750.000
  • Passeggiata  CITARA_POSEIDON  EURO 700.000
  • Spogliatoi campo sportivo Panza EURO 280.000
  • Sistemazione palazzo San Francesco  EURO 800.000
  • Fogne Cuotto- Panza EURO 1.400.000
  • Fogne Cava delle pezze- San Giuseppe EURO 1.800.000
  • Sistemazione Via Spadara EURO 300.000
  • Parcheggio Monterone EURO 280.000
  • Sistemazione area Palazzetto dello sport ( Via Casale) EURO 200.000
  • Viabilità  interna e manutenzione strade comunali EURO 320.000.

Questo ambizioso piano di investimenti in opere pubbliche, è funzionale alle entrate programmate, costituite, in larga parte, in finanziamenti di ENTI TERZI e, per circa 3.500.000 da risorse proprie o da mutui.

Mi piace ricordare anche che il prossimo consuntivo 2020, già approvato dalla nostra Giunta, avra’ un avanzo di amministrazione di Euro 9.027.000 ed un disavanzo tecnico di 4.788.000.

Il bilancio 2021 è già stato approvato dalla Giunta Municipale il 02/02/2021, ha acquisito il parere favorevole dei revisori dei conti, della terza commissione consiliare .L’ufficio controllo della Corte dei Conti Campania ha altresì approvato tutti i bilanci precedenti, copreso il preventivo 2020.

Prima di esaminare i singoli capitoli, devo informare il Consiglio Comunale, che per l’anno 2020, lo Stato ha trasferito al Comune di Forio, quale ristoro per le mancate entrate, 3.020.000 euro. In particolare euro 1.271.000 per fondo generico; euro 1.075.000 rimborso tassa di soggiorno; euro 400.000 rimborso IMU ed euro 50.000 rimborso TOSAP. Siamo in attesa di ulteriori accrediti relativi al 2020 e 2021.

  • Situazione debitoria: numero 24 mutui in essere dal 1996 per un importo di EURO 6.100.000 con rimborso annuale di quota capitale ed interessi di EURO 485.000.
  • Chiusura cassa al 31/12/2020: Attivo EURO 4.937.000
  • Anticipazione di cassa al 31/12/2020: mai utilizzata saldo 0,00

ENTRATE PRINCIPALI:

  • IMU:                                                                                 EURO 4.800.000
  • N.U:                                                                                   EURO 6.500.000
  • TASSA SOGGIORNO:                                                      EURO 2.050.000
  • ADD. IRPEF:                                                                      EURO 1.100.000
  • TRASFERIMENTI STATALI:                                             EURO 1.200.000
  • MULTE- ORDINANZE:                                                     EURO 500.000
  • STRISCE BLU:                                                                    EURO 480.000
  • EDILIZIA-CONDONI:                                                        EURO 420.000
  • VARIE:                                                                                EURO 400.000

per un totale DI EURO 17.300.000

USCITE PRINCIPALI:

  • SPESE PERSONALE  EURO 3.398.000
  • N.U  : (APPALTO SERVIZIO: EURO 4.900.000 – TRASPORTO, DISCARICHE, ONERI VARI: EURO 1.600.000) TOTALE SERVIZIO EURO 6.500.000
  • ACCANTONAMENTI VARI: ( PEGASO, TORRE SARACENA, DUBBIA ESIGIBILITA’-SENTENZE) EURO 3.500.000
  • RIMBORSO MUTUI ED INTERESSI EURO 485.000
  • SPESE ENEL E ILLUMINAZIONE EURO 450.000
  • POLITICHE SOCIALI EURO 300.000
  • TURISMO EURO 300.000
  • VIABILITA’ E MANUTENZIONE INTERNA EURO 400.000
  • VERDE PUBBLICO EURO 150.000
  • CAPITOLO DI RISERVA EURO 125.000.

E’ stato confermato, altresì, il contributo alla Protezione Civile per fronteggiare le emergenze e, per l’importanza della tradizione religiosa, è stato confermato il contributo per l’ACTUS TRAGICUS e per la FESTA DI SAN VITO.

Sono stati previsti anche fondi per la sanità che potrebbero essere utilizzati per eventuali emergenze.

Per concludere, mi auguro un confronto, non un giudizio, un diverso punto di vista, non una presa di posizione a priori, magari una alternativa non una critica fine a se stessa.

Ringrazio i Revisori dei Conti e il nostro Ufficio finanziario per la preziosa collaborazione nella stesura di questo documento contabile.

Consiglio comunale, approvato il bilancio di previsione 2021 e pluriennale  2021/2023

Ultimi articoli

Avvisi 17 Settembre 2021

Sezione Primavera – iscrizioni ancora aperte

Scarica la modulistica

Avvisi 14 Settembre 2021

Ambiente. Evento “PlasticFree” il 26 settembre 2021

Domenica 26 settembre 2021 l’associazione PlasticFree ha organizzato, a livello nazionale, una giornata di educazione ambientale e di raccolta rifiuti.

torna all'inizio del contenuto